I CASSINATI RACCONTANO CASSINO

itCassino

CHIESE NOI

Due patroni a Cassino? Se sposti un po’ la seggiola!

Due Patroni A Cassino Immagine Sacra

Due patroni a Cassino? Perché no? In questi ultimi giorni, Cassino vive un po’ l’atmosfera da “Brescello”. Solo che non sono le due fazioni avverse del paese a contrapporsi, rappresentate da Don Camillo e Peppone a sfidarsi! No, è una lotta intestina quella in corso.

Due patroni a Cassino

Al momento la città è un po’ divisa sull’argomento “San Benedetto o la Vergine Maria”? A Cassino, per le strade e nei bar, non si parla d’altro. Anche se è un po’ strano mettere in piedi una diatriba, tra San Benedetto da Norcia e Maria Santissima Assunta in cielo.

Due patroni a Cassino - Don Camillo e Peppone Il Ritorno locandina

San Benedetto, già patrono d’Europa, è una delle figure più rappresentative in Ciociaria, e non solo, per le grandi tracce e testimonianze lasciate. I parroci della Città di Cassino e Montecassino, colpite duramente durante la seconda guerra mondiale; hanno chiesto in modo ufficiale, al sindaco Enzo Salera e anche al vescovo Antonazzo, di eleggere Cassino a Città votata a Maria. Sarebbe un po’ come dare la cittadinanza a Maria Vergine e renderla patrona. Eleggere la madre di Gesù compatrona insieme a San Benedetto o anche San Germano sarebbe così strano? Eppure si è scatenato il caos.

Due patroni a Cassino e San Benedetto

Sembra che la comunità cattolica sia spaccata, poiché molti vogliono restare fedeli in modo indiscutibile a San Benedetto, e senza discutere. L’altra fazione vuole che la statua di san Benedetto si sposti un po’ per fare spazio alla Santa vergine; poiché veneratissima e indiscussa protagonista religiosa della città. La diatriba alquanto spinosa, a breve potrebbe approdare addirittura in Vaticano.

Due patroni a Cassino - Vergine Maria

Se i cattolici non la smetteranno di litigare, potrebbe essere solo il Papa a dover prendere una decisione, intervenendo senza appello. Eppure, fuori da Cassino, in cui gli animi sono accesi, si stenta a credere, che ci si possa inalberare tanto; poiché la soluzione sarebbe semplicissima. Il capoluogo di Frosinone ha due santi patroni, entrambi papi, padre e figlio; Sant’Ormisda e San Silverio. In cattedrale troneggiano le statue a guardare la navata centrale, e non si ha notizia di “litigi in famiglia”; infatti, vanno in processione insieme, e insieme tornano.

Compatroni in Ciociaria

Ad Aquino convivono benissimo San Costanzo e San Tommaso d’Aquino, il quale senza colpo ferire, condivide il patronato anche a Monte San Giovanni Campano; e lo fa  con Maria Vergine del Suffragio, bella coincidenza. Neanche a Monte San Giovanni Campano ci sono mai stati litigi in Cattedrale tra i fedeli. Poi a Villa Santo Stefano, il patrono è Santo Stefano, ma con San Rocco.

Due patroni a Cassino - San Benedetto in una statua

Non è tutto, perché sempre in Ciociaria, a San Giorgio a Liri, San Giorgio è compatrono con san Rocco. Infine a Posta Fibreno, Santa Vittoria e Santa Blandina. Evocando il musicol “Agiungi un posto a tavola “se sposti un po’ la seggiola stai comodo anche tu”; lo spirito cristiano invita tutti alla condivisione, allo stare insieme in allegria. Siamo certi che San Benedetto sarebbe felicissimo di fare un po’ di spazio alla Vergine Maria. Intanto i ‘fedelissimi all’Assunta’ di Cassino, rumoreggiano sui social.

Aggiungi un posto a tavola

Al momento l’abate di Montecassino, Donato Ogliari nicchia, e più che pescatore di anime, si sente probabilmente, un pesce in barile. Sui social le fazioni votano, discutono e litigano, come se si dovessero guadagnare, spartire e lottizzare, scampoli di Paradiso. Il fondatore del monastero di Montecassino non si discute, si sa! La Madonna intanto, verrà a breve acclamata, come si conviene il 15 agosto, poiché sembra che intervenne; salvando la popolazione in vicende legate alle epidemie del Colera e della Malaria che durante la Guerra falcidiarono la città. Siamo certi che anche San Benedetto l’acclamerà, e all’uopo, sposterà la sua seggiola, per farle un po’ di posto.

Due patroni a Cassino? Se sposti un po’ la seggiola! ultima modifica: 2020-08-03T09:00:00+02:00 da simona aiuti
To Top