I CASSINATI RACCONTANO CASSINO

itCassino

EVENTI NOI

San Benedetto si fermano i festeggiamenti per Coronavirus

San Benedetto Dipinto Di San Benedetto

I Giorni di San Benedetto vengono fermati per evitare aggregazioni in strada. Dal 13 al 21 marzo l’Abbazia di Montecassino e la città vivono giornate intense. In primo luogo si vive la rievocazione storica attraverso momenti conviviali. Allo stesso modo si organizzano giochi, attività sportive e artistiche. Infatti la Fondazione san Benedetto è al lavoro da tempo per organizzare la settimana.

I giorni di San Benedetto

L’annuncio dei Giorni di San Benedetto è stato dato all’interno della Rocca Janula. Come da tradizione a leggere è il banditore del Corteo Storico che così ufficializza l’inizio dei numerosi appuntamenti. Ma quest’anno dobbiamo rinunciare. Una serie di eventi erano previsti entro il 21 marzo, festa di San Benedetto. Allo stesso modo sono cancellati tutti gli eventi collegati alla festa del Santo. Infatti, una delle più coinvolgenti novità di quest’anno era la Fiera Terra Sancti Benedicti. Si tratta di un evento ideato ed organizzato con la collaborazione di Seven Produzioni. Una fiera a tema storico da svolgere dal 20 fino al tardo pomeriggio del 21 marzo. Mentre la location prevista era il giardino del Palagio Badiale.

San Benedetto Fiera Medioevale
Il corteo storico è un vero e proprio viaggio nel tempo nei giorni di San Benedetto. Fonte foto Facebook, pagina ufficiale del Corteo Storico Terra Sancti Benedicti

A causa del coronavirus cancellate anche tutte le iniziative che riguardano la presenza di Musici medievali, saltimbanchi e tante altre attrazioni. Artigiani locali erano previsti per la Strada degli Antichi Mestieri. Ugualmente, maestri locali fanno conoscere le eccellenze del territorio all’interno del Mercatino Enogastronomico. Dunque si sarebbe trattato di un vero e proprio viaggio nel tempo grazie anche ai meravigliosi costumi dei figuranti del Corteo Storico.

Il Corteo Storico

Il Corteo Storico “Terra Sancti Benedicti” è una realtà iniziata come un motivo musicale canterellato. Oggi è una realtà, uno dei tanti sogni realizzati con il contributo di uomini animati da fede e magnanimità. Ma si tratta anche di un sogno possibile perché uomini e donne sono capaci di mantenere vive le tradizioni popolari. Una realtà che oggi si afferma anche grazie al coraggio dei volontari che hanno voglia di fare e di stare insieme. Dopotutto, il Corteo Storico, più che un evento spettacolare è oggi soprattutto, una scuola di condivisione e di rispetto civile. Ugualmente la creatività e le competenze sono al servizio di una educazione costante alla collaborazione e alla corresponsabilità. È questo il valore che più piace sottolineare per chi vive questa esperienza meravigliosa. Una comunità nata nel nome di San Benedetto, maestro di convivenza e rispetto civile. Idee che sono sempre presenti nella sua Regola.

San Benedetto Cassino Medioevale
Fonte immagine Wikipedia. Autore: Gabriel Bucelinus – Thomas J. Stump: Mit Stift und Zirkel. Gabriel Bucelinus, 1599 – 1681, als Zeichner und Kartograph, Architekt und Kunstfreund. Thorbecke, Sigmaringen 1976, ISBN 3-7995-5026-7 , Licenza: Pubblico dominio

San Benedetto nel messaggio ecumenico dell’abate

La Festa di San Benedetto è molto sentita a Cassino. Oltre alle giornate celebrative, si pensa anche all’aspetto religioso. Infatti, il 21 marzo l’Abbazia di Montecassino celebra il patrono d’Europa con una Santa Messa. Inoltre le celebrazioni continuano in città con il trasferimento della Reliquia di San Benedetto. Importante l’aspetto religioso. I paesi della Terra di San Benedetto partecipano volentieri alle solenni celebrazioni eucaristiche in onore del santo. Allo stesso modo, Nel pomeriggio, l’Abbazia ospita i fedeli in occasione dei secondi Vespri. Questa esperienza spirituale viene presieduta dal Padre Abate Dom Donato Ogliari. Il padre abate ricorda come San Benedetto ha intriso l’Europa intera con la sua ispirazione. Ugualmente, il messaggio di pace deve risvegliare in noi il desiderio di unione. La pace va costruita nel nostro cuore. Soprattutto sono importanti le buone azioni. Così il messaggio di Dom Ogliari ci tocca tutti.

San Benedetto si fermano i festeggiamenti per Coronavirus ultima modifica: 2020-03-20T09:00:00+01:00 da Angelo Franchitto
To Top