SCUOLA STORIA VALORI

L’Università di Cassino orgoglio e prestigio del Sud Lazio

Universita Di Cassino

L’Università a Cassino nasce grazie ad una legge del 03 aprile 1979. Si  lavora sulla scia di precedenti iniziative poi concretizzate nella seconda metà degli anni ’60. Favorita da una  posizione geografica strategica sull’antica via Casilina che collega Roma a Napoli. L’Università è il punto di incontro tra le città del Lazio meridionale, della Campania, del Molise e dell’Abruzzo. Il successo è dovuto anche alla tradizione umanistica e culturale portata avanti nei secoli dall’abbazia di Montecassino. Oggi Cassino vanta una selle Università più frequentate d’Italia ed è riconosciuta anche per la qualità dei suoi corsi di studio. Un successo che rende l’Università un simbolo della città.

Universita Di Cassino Sol Per Noctem

Logo dell’Università di Cassino con la scritta “Sol per Noctem”

Il logo dell’Università

Il logo dell’Università degli studi di Cassino raffigura un sole immerso in una notte stellata e, al suo interno, il motto dell’Ateneo Sol per noctem. La scritta è un riferimento ad una prodigiosa apparizione notturna del sole a Cassino in una notte del 166 a.C.. L’evento fu narrato da Giulio Ossequente nella sua opera, Libro dei Prodigi (Liber prodigiorum). Più esternamente si trova la scritta UNIVERSITÀ DI CASSINO ed in basso il suo anno di fondazione “1979”. In una versione antecedente al 2009, La differenza sostanziale era che sul simbolo compariva la scritta in latino STUDIORUM UNIVERSITAS CASSINAS. Inoltre c’è stato lo spostamento dell’anno di fondazione dall’interno del simbolo all’esterno, usando la numerazione araba al posto di quella romana, e l’eliminazione della scritta A. U. C. – DLXXXVIII (Anno 588 Ab Urbe condita). Alla fine del 2009 i due loghi sono anche diventati marchi d’impresa dell’Università di Cassino.

Universita Di Cassino Sergio Mattarella

Sergio Mattarella presso L’Università di Cassino per l’innagurazione dell’anno accademico

Il presidente Mattarella apre l’anno accademico

A Cassino l’anno accademico 2018/2019 è stato innagurato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.  Una cerimonia speciale, perché ricorrevano i 40 anni dalla fondazione dell’Università degli Studi di Cassino. L’incontro è stato organizzato per lunedì 11 marzo 2019 a Cassino presso l’Aula Magna del Campus Folcara. Qui, il presidente Mattarella è arrivato in tarda mattinata, accolto dal magnifico rettore Giovanni Betta. Alla presenza del Presidente si è ascoltato l’inno di Mameli. Le voci sono state quelle del coro polifonico San Giovanni Battista di Cassino. Diretto dal maestro Fulvio Venditti, il coro si è esibito davanti le massime autorità militari e civili della Regione Lazio e della provincia di Frosinone. Mattarella ha poi voluto incentrare il proprio discorso parlando dell’importanza ed il prestigio delle università Italiane. A conclusione della giornata, i ragazzi dell’istituto Alberghiero San Benedetto hanno offerto il buffet in onore al presidente.

L’Università partecipa all’iniziativa Mettiamoci la faccia

L’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale è tra i primi atenei ad aver aderito all’iniziativa mettiamoci la faccia. Promossa dal Ministero per la pubblica amministrazione, l’iniziativa ha lo scopo di rilevare la soddisfazione dell’utenza. La semplicità dell’idea consiste nel proporre all’utente un sistema di rilevamento diretto basato su l’utilizzo di emoticon colorate per esprimere il grado di soddisfazione del servizio richiesto. La fase sperimentale ha coinvolto lo sportello unico della segreteria studenti ed esteso allo sportello del Centro di servizi bibliotecari. I dati raccolti serviranno per individuare azioni di miglioramento dei servizi. Verrà fatta una valutazione complessiva della sperimentazione e i risultati verranno comunicati al Ministero in forma aggregata. Importante è la partecipazione da parte degli studenti a questa iniziativa, in modo da fornire sufficienti dati per sostenere e migliorare i servizi erogati.

Angelo Franchitto

Autore: Angelo Franchitto

Laureato in Scienze dell’educazione e della formazione, da 5 anni mi occupo di scrivere articoli sociali, sono impegnato nel campo del volontariato, scuola e formazione.
Gestisco una pagina social su Facebook nella quale parlo del volontariato a Cassino, giovani, iniziative sociali, Servizio Civile.
Grazie a itCassino desidero ampliare i miei canali di comunicazione e parlare della realtà sociale, culturale e storica del mio territorio.

L’Università di Cassino orgoglio e prestigio del Sud Lazio ultima modifica: 2019-07-17T09:00:00+02:00 da Angelo Franchitto

Commenti

To Top