Tifiamo Italia in piazza senza mascherine e distanziamento? - itCassino

itCassino

EVENTI SPORT

Tifiamo Italia in piazza senza mascherine e distanziamento?

Tifiamo Italia Tifosi

In città tutti pronti in piazza Labriola tifiamo Italia, ma rispettando le regole. Infatti, i successi degli Azzurri nella fase a girone fanno crescere l’entusiasmo in città. Così, dopo le vittorie contro Turchia e Svizzera stacchiamo il biglietto per Wembley. L’ultima partita contro il Galles dimostra che anche le riserve azzurre sono in forma. Soprattutto i giovani vogliono tornare in piazza per festeggiare. Ma è anche vero che oggi, grazie alla zona bianca, tanti divieti vengono meno. Allora proviamo a capire quali regole dobbiamo rispettare. Dunque, Sabato sera per la partita Italia- Austria, possiamo tifare in piazza.

Maxischermo in città, così tifiamo Italia in piazza

Sabato sera l’Italia è pronta a giocare il suo ottavo di finale a Euro 2020. Si tratta di una partita da dentro o fuori, tutto in novanta minuti. Proprio per questo motivo, tanti giovani vogliono tifare Italia. In tanti vogliono scendere in piazza e condividere le emozioni con altri. Ma ancora dobbiamo pensare alla sicurezza della nostra salute. Infatti, stiamo andando bene, soprattutto grazie alla campagna vaccinale. Una volta raggiunto un numero adeguato di persone vaccinate possiamo togliere la mascherina all’aperto. Dunque, al momento siamo a oltre la metà della popolazione con almeno una dose fatta. Si parla di una buona immunità per le persone.

Tifiamo Italia Maxischermo
Tifiamo Italia in piazza. Ma per l’ottavo di finale di Euro 2020, dobbiamo evitare assembramenti.

Ugualmente siamo protetti anche dalle varianti che circolano in Italia. Infine, senza fare assembramenti è semplice restare in sicurezza senza l’uso della mascherina. Ma i tifosi tendono a stare vicini e a muoversi come un sol uomo. Per esempio, l’Inter campione d’Italia. Si tratta di una festa dei tifosi per la nuova squadra vincitrice. Per l’occasione sono tutti in Piazza Duomo a suonare tamburi, cantare cori, sventolare il tricolore e strombazzare i clacson per le strade sia della città sia fuori dal centro. Ugualmente pensiamo che per la nostra Nazionale può succedere uguale. Dunque, immaginiamo tantissimi fan, tra cui molti giovani, che invadono la piazza tra cori. Molti dei fan sono quelli che tengono su la mascherina. Ma alcuni, come si vede in televisione, abbassano la mascherina nonostante l’impossibilità di mantenere le distanze anti contagio raccomandate. Insomma, prevediamo alcuni comportamenti a rischio.

Niente abbracci tra tifosi, rispettiamo il distanziamento

Dal 28 giugno in strada senza mascherina in zona bianca. Così il Comitato tecnico scientifico da il suo parere favorevole per togliere l’obbligo della mascherina quando siamo all’aperto. Si tratta di un parere medico scientifico che tiene conto del basso rischio di contagio nel periodo più caldo dell’anno. Infatti, anche il presidente del Consiglio Mario Draghi sottolinea come altri Paesi abbiano già tolto l’obbligo. Adesso è arrivato il via libera anche in Italia. Dunque, via le mascherine ma con diverse prescrizioni. Una di queste riguarda il fatto di tenerla quando ci sono assembramenti. Anche i giovani che scendono in piazza per tifare Italia hanno l’obbligo di mascherina. Infatti è quella un’occasione di assembramento all’aperto. 

Tifiamo Italia Giovani
Tifiamo Italia, perché dopo un anno di chiusure e limitazioni, queste partite sono una speranza per i giovani di tornare a fare festa, a stare insieme.

Mentre siamo più liberi senza le mascherine, la misura più efficace nella lotta alla diffusione del Covid-19 resta il distanziamento fisico. Si tratta di un comportamento sociale che include tutto. Prima di tutto il mantenere la distanza fisica tra le persone a uscire di casa il meno possibile. Si tratta di un’azione di prevenzione contro il contagio del virus. Ugualmente, per rispettare il distanziamento fisico, in occasione della partita Italia-Austria, abbiamo delle soluzioni. Per esempio possiamo guardare la partita in TV a casa. Se non vogliamo rinunciare a una serata con gli amici, bar e ristoranti sono organizzati. Possiamo prenotare un tavolo e cenare in sicurezza mentre guardiamo il match. Insomma, tifiamo Italia in sicurezza.

Tifiamo Italia in piazza senza mascherine e distanziamento? ultima modifica: 2021-06-25T09:49:27+02:00 da Angelo Franchitto

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x