I CASSINATI RACCONTANO CASSINO

itCassino

STORIA

Terme varroniane: un retaggio dell’epoca romana in città

Terme Varroniane Terme Romane

Fonte foto: Facebook di Marco Procino

A Cassino sono famose le terme varroniane. Si tratta di terme romane realizzate nei pressi del centro cittadino. D’altra parte parliamo di edifici adibiti a bagni pubblici che costituiscono ambienti per il rilassarsi e per prendersi cura di sé. Ugualmente qui troviamo zone come: il calidarium, il tepidarium e il frigidarium. Come accade nelle moderne SPA, anche le terme sono più che semplici centri di rilassamento. Infatti, terme di grandi dimensioni ospitano anche palestre, biblioteche, giardini e altri ambienti. Dunque troviamo luoghi di incontro e conversazione. Si tratta di scoprire un mondo perduto veramente affascinante.

Terme varroniane: un tuffo nella storia

Prima di parlare delle terme varroniane bisogna dire che l’usanza delle terme nasce dopo i primi secoli della Roma repubblicana. Infatti tra i romani c’era poca abitudine nel lavarsi. Dunque è solo a partire dal II secolo a.C. che si diffonde l’abitudine del bagno caldo come modo per ristorare le persone. Sempre più persone portano il bagno in casa. Infatti cresce il numero delle domus che iniziano a realizzare al loro interno delle vere e proprie stanze da bagno. Sempre in quel periodo cominciano a nascere anche i primi bagni pubblici. Questi bagni sono denominati terme. Ugualmente parliamo di realtà termali finanziate da ricchi cittadini privati. Mentre in seguito, anche gli imperatori iniziano a far costruire terme.

Terme Varroniane Spa
Le terme varroniane sono un luogo adatto per il relax.

Sempre in qui, i Romani amano frequentare assiduamente le terme sia per lavarsi sia per concedersi un momento di relax. Per esempio durante i fine settimana o per le vacanze. Allo stesso modo troviamo i vari ambienti sempre decorati con mosaici, statue e sculture. Si tratta di accorgimenti usati per decorare o rinnovare gli ambienti e renderli adatti per accogliere gli ospiti. Inoltre, le terme sono ancora oggi strutture monumentali e lussuose. Sempre immerse nel verde di parchi o giardini.

Confort e relax in città

Poco distante dal centro abitato di Cassino troviamo le Terme Varroniane. si tratta di un giardino attraversato da acque termali. Cassino e le sue terme sono a metà strada su una linea ideale che unisce Roma e Napoli. Infatti arrivano turisti sia dalla capitale che dalla Campania. Ugualmente qui troviamo un camping internazionale. Si tratta di un’area campeggio interna al parco termale che è privato. Ugualmente ci sono numerose piscine e diverse infrastrutture ideate per garantire il massimo confort agli ospiti. D’altra parte c’è la volontà di far vivere ai turisti una piccola oasi incontaminata. Come molti sanno, le terme di Cassino nascono su differenti sorgenti oligominerali. Infatti hanno da anni un ruolo di primo piano a livello mondiale in materia di cura di patologie legate la ricambio e al benessere del nostro apparato digerente.

Tutto ciò è possibile grazie alla presenza di una componente idrica dotata di residuo fisso infinitesimale. Proprio questa componente consente la naturale depurazione del nostro organismo da pericolose scorie e accumuli nocivi. Le terme di Cassino sono incentrate quasi esclusivamente su terapie idropiniche. Ugualmente rappresentano un esempio di struttura disposta a lavorare in modo prevalente sul perseguimento di una eccellenza assoluta in un ambito di ricerca specifica. Per questo, al suo interno la struttura presenta ogni ambiente ben preparato per ricevere gli ospiti in maniera soddisfacente.

Terme varroniane: un retaggio dell’epoca romana in città ultima modifica: 2020-09-10T09:39:13+02:00 da Angelo Franchitto
To Top