Le lacrime di San Lorenzo, una storia tra mito e realtà - itCassino

itCassino

CONSIGLI UTILI EVENTI MITI E LEGGENDE

Le lacrime di San Lorenzo, una storia tra mito e realtà

Lacrime San Lorenzo Stella Cadente

Lacrime di San Lorenzo, così vengono generalmente chiamate le stelle cadenti del 10 agosto. Anche se scientificamente parliamo di Perseidi, la pioggia di meteore che osserviamo a San Lorenzo, sempre un fascino particolare. Ugualmente questa è una delle notti più romantiche dell’anno. Infatti, per tante coppie è anche molto bello passeggiare con lo sguardo all’insù. Una notte romantica per cogliere qualche sfolgorante e fulminea scia luminosa. Semplicemente siamo dei sognatori in attesa di affidare al cielo un nostro desiderio. Mentre per i più curiosi è possibile anche osservare le costellazioni del cielo estivo, tutte da scoprire e riconoscere.

La tradizione cristiana delle lacrime di San Lorenzo

La notte del 10 agosto viviamo un’esperienza che è prevalentemente un fenomeno scientifico. Tuttavia è molto bello condividere questa esperienza con la persona che amiamo o comunque con le persone che sono più vicine al nostro cuore. Ma la notte delle stelle cadenti prende il nome da una leggenda. Infatti, tutto nasce dalla tradizione cristiana che parla del martirio di San Lorenzo. Per professare il suo credo cristiano, rifiuta di rinnegare Gesú davanti ai suoi persecutori. Alla fine viene condannato a bruciare vivo sulla graticola. Così, nel momento della sua morte, i tizzoni ardenti ricordano la forma delle stelle cadenti. Come ricordo di questo sacrificio estremo, il 10 agosto è il giorno del calendario cristiano che dedichiamo alla memoria del santo e al suo martirio.

Lacrime San Lorenzo Coppia
Osservare le lacrime di San Lorenzo in coppia è molto romantico.

Ma attenzione, perché chi è veramente appassionato, o semplicemente ama osservare il fenomeno delle stelle cadenti ha una strategia. Infatti, il 10 agosto non sempre è il momento migliore per vedere le stelle cadenti in tutto il loro splendore. Capita spesso che i giorni a ridosso della data, sia prima che dopo siano più proficui. Anche dare la definizione di stelle cadenti a questi fenomeni è impropria. D’altra parte le stelle sono corpi celesti con la caratteristica di avere luce propria e fissa. Sicuramente le stelle non cadono affatto. Mentre, quelle che noi vediamo, e che chiamiamo stelle cadenti, sono in realtà meteore.

Scienza e cuore a confronto durante questa notte

Questo è il periodo dell’anno dove si concentra una pioggia celeste che ha una spiegazione scientifica. Infatti, il motivo per cui queste scie luminose appaiono nel cielo terrestre proprio a metà agosto è semplicemente perché, proprio in questo periodo, la Terra passa attraverso lo sciame delle Perseidi. Dunque, quelle che vediamo, e che per i romantici sono stelle cadenti, sono piccole Perseidi che collidono con il nostro pianeta. Come dei fiammiferi, graffiano il cielo e mostrano lo spettacolo delle lacrime di San Lorenzo. Ovviamente, per assistere al meglio allo spettacolo delle stelle cadenti, o Lacrime di San Lorenzo, diamo alcuni semplici consigli. Prima cosa, si tratta di uno spettacolo notturno. Certamente non sono l’ideale per scorgere delle scie nel cielo stellato. Per esempio possiamo scegliere un’abitazione in campagna, dove le luci sono minori e magari abbiamo una casa dove trascorrere la notte.

Lacrime San Lorenzo Fotografo
Le lacrime di San Lorenzo sono un fenomeno affascinante che viene spesso fotografato.

Ma la visione migliore della volta celeste è in montagna. Infatti, la montagna regala la giusta lontananza dalla città e dalle luci artificiali. Sempre qui, avete la possibilità di respirare aria più pulita, non c’è l’afa e si sta bene e più sereni. In montagna il cielo sembra più vicino, e lo spettacolo è garantito. Ma se cercate del romanticismo, anche la spiaggia e il mare sono una bellissima cornice per osservare il fenomeno delle stelle cadenti. Se desideri esprimere un desiderio in questa notte magica, è bene che farlo in un certo modo. Probabilmente non esiste un numero limite di cose che desideri affidare alle stelle cadenti. Per questo motivo cerca di tenere a mente le cose che ami di più. Quelle che possono riempire la tua vita e il tuo cuore.

Le lacrime di San Lorenzo, una storia tra mito e realtà ultima modifica: 2021-08-10T09:30:00+02:00 da Angelo Franchitto

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x