I CASSINATI RACCONTANO CASSINO

itCassino

ARTE CULTURA

Il monachesimo benedettino come cultura italiana e europea

Monachesimo Benedettino Statue Di Monaci

Parlare del monachesimo benedettino significa parlare della sua visione de l’arte e della bellezza. Uno stile di vita tipico diffuso in tutto il mondo, necessario per entrare nella loro storia della città di Cassino. Infatti, il monachesimo benedettino nasce con la fondazione della famosa abbazia di Montecassino. Celebre è anche la regola di san Benedetto nel 529, a opera del santo da Norcia. Anche se la regola di Benedetto da Norcia negli anni convive con altre regole monastiche. Infine si afferma pienamente con Papa Gregorio Magno.

Il monachesimo benedettino e le sue influenze socio culturali

I benedettini hanno una storia fatta di lotte costanti nel corso della loro esistenza. Infatti Montecassino subisce devastazioni e distruzioni. Ma anche avversioni politiche, spoliazioni e incameramenti dei suoi tesori culturali. Ma la loro forza è soprattutto la voglia di lottare per i valori in cui credono. Mai rinunciano o si arrendono senza lottare. Infatti, parliamo di monaci che vivono insieme e che condividono tutte le difficoltà. Particolarmente importante è la costruzione di relazioni forti. Soprattutto per tenere la comunità unita.

Secondo il cristianesimo Dio è artista. Si tratta di una “immagine” che va pian piano sfumando. Mentre Dio è un essere illimitato, l’uomo ha i propri limiti. Dunque per il cristianesimo l’immagine divina per eccellenza è il Cristo nella sua forma umana. Secondo la tradizione, sono le icone e l’artigianato che ispirano l’arte sacra cristiana. L’arte tradizionale delle icone si basa su l’immagine del Cristo e della Vergine. Dunque questa forma di arte è di natura teologica. Inoltre ha origini storiche e miracolose. Mentre la tradizione artigianale è cosmologica. Essa imita la formazione del cosmo e del caos. Ha origine precristiane.

Monachesimo e arte

Il monachesimo rappresenta in sostanza una grande rivoluzione spirituale di stampo autenticamente cristiano. Si tratta di un movimento in opposizione al pericolo di rendere la Chiesa più mondana. Infatti per secoli il monachesimo segna l’importanza storica decisiva nello sviluppo della civiltà cristiana nel mondo mediterraneo. Mentre il mondo occidentale è sconvolto dalle invasioni barbariche, i monasteri costituiscono un nuovo tipo di società. Alla base di tutto c’è il concetto romano della proprietà privata. Ma anche e soprattutto si basa sul concetto cristiano della solidarietà collettiva.

Monachesimo Benedettino Arte Sacra
Il monachesimo benedettino è famoso anche per la ricchezza delle sue opere di arte cristiana.

Per gli appassionati di arte è possibile anche visitare il museo di Montecassino. Infatti, presso l’abbazia si trova il Museo fondato nel 1980. Il museo viene rinnovato nel corso degli anni secondo criteri museografici. Ugualmente, l’offerta delle opere esposte raccoglie in un’unica struttura diverse sezioni. Si tratta di un viaggio nel tempo. Si va dal sesto secolo a.C. fino ai giorni nostri. Particolarmente interessante è la sezione archeologica. Ricca di reperti recuperati nei pressi del monastero. Poi c’è la sezione medievale e la sezione delle miniature e delle stampe. Ma molto bella è anche la sezione dedicata ai dipinti, agli argenti e ai paramenti sacri.Di recente apertura è la Sala della Natività in cui tra le altre tele, è esposta la tavola di Sandro Botticelli raffigurante la Natività. Infine troviamo anche la sala dedicata all’iconografia benedettina e la sezione dedicata agli avvenimenti de l’ultima guerra.

Il monachesimo benedettino come cultura italiana e europea ultima modifica: 2020-08-31T09:00:00+02:00 da Angelo Franchitto
To Top