I CASSINATI RACCONTANO CASSINO

itCassino

ITINERARI VALORI

Il cammino delle abbazie: alla scoperta del turismo religioso

Cammino Delle Abbazie Norcia

Il Cammino delle Abbazie è un percorso turistico e religioso che segue il cammino di San Benedetto. Infatti, tra il 525 e il 529, Benedetto parte da Subiaco per arrivare a Montecassino. Qui fonda il monastero che porta il suo nome. Si tratta di una esperienza che mette in risalto i diversi ambienti naturali e paesaggistici della Ciociaria. Inoltre crea l’unione tra turismo culturale e turismo sostenibile. Il Cammino si articola in 9 tappe e offre a coloro che amano camminare, l’opportunità di conoscere i siti benedettini. Allo stesso tempo valorizza a pieno il patrimonio del nostro territorio.

Rilancio del turismo attraverso la religione

Il Cammino delle Abbazie, o Via Benedicti, è un percorso che fa bene al corpo e allo spirito. Infatti, si tratta di camminare seguendo il tragitto fatto da San Benedetto in viaggio da Norcia a Cassino. Una iniziativa a scopo turistico promossa dalla Provincia di Frosinone. Inoltre è un lavoro che viene svolto in collaborazione con il Gruppo Regionale del Club Alpino Italiano. Per rilanciare il turismo arriva anche un contributo dalla Regione Lazio. Dunque il progetto abbraccia la fede di tanti che visitano le Abbazie da Subiaco a Montecassino muovendosi a piedi. 

Cammino Delle Abbazie Pellegrinaggio
Il cammino delle abbazie è una esperienza che avvicina i credenti a Dio seguendo i passi di San Benedetto.

Si tratta di affrontare un percorso di circa 150 km segnato. Un cammino articolato in nove tappe e che unisce Subiaco con Montecassino. Parliamo rispettivamente della culla e della capitale del monachesimo benedettino. In particolare il tragitto viene fatto o a piedi o a cavallo. Certamente è possibile utilizzare anche altri mezzi più usuali. Il percorso propone la visita di ben sette importanti siti religiosi. Dunque potete avere l’occasione per visitare: il Monastero di Santa Scolastica ed il Sacro Speco a Subiaco, la Certosa di Trisulti, la Badia di San Sebastiano ad Alatri, l’Abbazia di Casamari, l’Abbazia di San Domenico a Sora, l’Abbazia di Montecassino.

Il cammino delle abbazie oltre la pandemia

A seguito del lockdown, poche sono le richieste di viaggi turistici nel cassinate. Veramente interessante come le poche richieste che arrivano sono in particolare richieste di pellegrini dalla Lombardia e dall’Emilia Romagna. Si tratta di richieste per il cammino delle abbazie. Poi è bello ricordare come, tra le altre cose, i turisti tornano a casa soddisfatti. Ma la particolarità de il Cammino di San Benedetto è il viaggio da Norcia fino alla nostra abbazia a Cassino. Infatti i pellegrini passano per Subiaco e attraversano borghi antichi delle regioni Umbria e Lazio. Soprattutto, a partire dalle esperienze fatte in estate, il turismo mostra il suo cambiamento. 

Cammino Delle Abbazie Montecassino
Il cammino delle abbazie ha come meta finale l’abbazia di Montecassino.

Allo stesso modo anche il nostro territorio sta cambiando. Infatti prendiamo coscienza del fatto che cala il turismo di massa mordi e fuggi. Ma stiamo vivendo, invece, un turismo più lento. Si parla di un turismo che punta a vivere e a gustare il territorio. Dunque, meno turisti ma per un tempo più lungo. Questi cambiamenti, un po’ figli dei tempi e un po’ conseguenza della pandemia, svelano le nostre fragilità. Certamente sono anche spunti per una ripartenza e per lo sviluppo sostenibile del territorio.

Il cammino delle abbazie: alla scoperta del turismo religioso ultima modifica: 2020-11-23T09:55:57+01:00 da Angelo Franchitto
To Top