CULTURA EVENTI LO SAPEVI CHE

Epifania 2020 a Cassino: un viaggio tra musica, folklore e tradizioni

Epifania Coro Della Pasquetta

Epifania: Coro della Pasquetta a Montecassino. http://abbaziamontecassino.org/

Anche quest’anno è arrivata l’Epifania. Inoltre Cassino è fortemente legata alle tradizioni di questa giornata. La Befana arriva per portare la calza ai bambini. Ma anche la tradizione della Pasquetta che si canta nella notte è molto amata da grandi e piccini.

Epifania con la benedizione dell’Abate

Inizialmente con il Comitato Pasquetta Cassinate, mentre oggi anche con l’Associazione Vecchia Cassino, si mantiene viva la tradizione. L’Epifania e i festeggiamenti per la Befana a Cassino sono tradizioni da tenere sempre vive e farle conoscere ai giovani. Ma anche a tutti coloro che non sono del posto e che ancora non hanno avuto modo di avvicinarsi a questa realtà. D’altra parte il coro si è esibito per la prima volta per S.E. Donato Ogliari, Abate di Montecassino.

Epifania Cantanti In Abiti Folkloristici
L’Epifania a Cassino è una giornata particolare. Particolare sono anche i cantanti che in abito folkloristico cantano la Pasquetta. Fonte: http://abbaziamontecassino.org/

L’abate accoglie nel Monastero benedettino il coro folkloristico, accompagnato anche da fedelissimi della Pasquetta nel chiostro centrale. Qui infatti, tra le statue di san Benedetto e di santa Scolastica Sua Eminenza sottolinea come sia importante riuscire a coinvolgere i giovani in queste manifestazioni per non far loro perdere le radici, il legame con la propria storia. La celebrazione si conclude poi con un brindisi insieme a tutti i presenti insieme con il Padre Abate. Subito dopo, allo stesso modo, si scende alla volta di Cassino, con uno spirito rinfrancato e con grande voglia di donare alla popolazione le note della Pasquetta Epifania.

Epifania Pasquetta, canto e tradizione

Nel 1998 torna a Cassino la vecchia cara tradizione della Pasquetta Epifania. Si parla di un appuntamento annuale caro al cuore dei cassinati. Infatti, nella notte del 5 gennaio il coro, in abiti ciociari, sfila per le strade della città. Allo stesso modo ogni volta che si ascolta questa canzone fa sussultare il cuore e crea una commozione comune, senza eguali. Così la città, come per magia, la sera del 5 gennaio si ricompatta e ognuno sente che il suo cuore battere a l’unisono con tutti gli altri. Tutto questo è anche il risultato del lavoro svolto dal compianto Maestro Pio Di Meo. Il musicista cassinate capace di riproporre questa tradizione rendendola musicalmente adeguata. Una tradizione che continua ugualmente grazie all’Associazione Insieme per Pio Di Meo che ne mantiene e propaga l’eredità umana e musicale. Ma anche grazie alla Banda Don Bosco Città di Cassino e all’Associazione culturale Vecchia Cassino.

Epifania Befana 2020
Epifania è il giorno dedicato alla Befana che porta doni e carbone per riempire le calze dei bambini. A Cassino, l’arrivo della Befana è scandito dal canto della Pasquetta. Fonte: Immagine libera di Wikipedia.

Ma ancora più importante è che oggi, la Pasquetta Epifania, percorre tutte le strade della città. Infatti il coro impiega l’intera notte per raggiungere tutti i quartieri, tutti i rioni e portare a tutti i cassinati l’annuncio dell’Epifania che con l’arrivo della Befana segna la fine delle feste. Particolarmente importanti sono l’Inno della Pasquetta Epifania, che è un canto popolare, semplice e antico e costituisce l’unica tradizione ripresa dopo la distruzione bellica. L’altra canzone, dal titolo Vecchia Cassino, versi di Gino Salveti e musica di Donato Rivieccio, è del dopoguerra. In modo analogo è piena di nostalgia per la città che non esiste più. Allo stesso tempo però esprime e tramanda lo spirito del popolo cassinate. Parla cioè di uomini che con sacrificio eroico, coraggio, fiducia e solidarietà, hanno ricostruito la loro città. Infatti questo canto diventa un insegnamento per tutti, in particolare per i giovani.

La notte magica del canto popolare

Il popolo di Cassino si è ritrovato nel nome di un’antica e suggestiva tradizione evocatrice di un messaggio d’amore. In tanti tantissimi hanno partecipato, sin dalla prima tappa all’alba, al lungo viaggio compiuto dai musicisti anche una folla eccezionale ha accompagnato nel lungo percorso il gruppo. Allo stesso modo è importante sottolineare la costanza e la perseveranza con cui, ogni anno, si realizza questo evento. Infatti gli organizzatori si adoperano da oltre vent’anni per portare avanti una delle tradizioni più belle della città. Allo stesso modo ci si mette tanto impegno per far aumentare sempre più la partecipazione di giovani alla manifestazione. Ma soprattutto la città è grata al Maestro Pio Di Meo che ha fatto riscoprire la bellezza della Pasquetta Epifania e i suoi storici e commoventi canti.

Angelo Franchitto

Autore: Angelo Franchitto

Laureato in Scienze dell’educazione e della formazione, mi occupo di scrivere articoli sociali. Impegnato nel campo del volontariato, scuola e formazione. Amo leggere giornali, riviste e libri di vario genere. Mi appassionano le serie televisive. Amo praticare le lingue. In particolare: Inglese, Francese e Spagnolo.
Epifania 2020 a Cassino: un viaggio tra musica, folklore e tradizioni ultima modifica: 2020-01-06T09:00:00+01:00 da Angelo Franchitto

Commenti

To Top