I CASSINATI RACCONTANO CASSINO

itCassino

LO SAPEVI CHE STORIA

Enrico De Nicola: Una strada dedicata al primo Presidente della Repubblica

Enrico De Nicola Foto Istituzionale

Una foto di Enrico De Nicola prima della fine della monarchia in Italia. Autore sconosciuto Licenza Pubblico dominio

Enrico De Nicola, primo Presidente della Repubblica Italiana. Si parla di un grande uomo, in particolare perché a lui è dedicata una via a Cassino.

Chi era Enrico De Nicola?

De Nicola nasce a Napoli il 9 novembre 1877. Passato alla storia come il primo Presidente della Repubblica Italiana. Viene eletto il 1° gennaio del 1948. Ma durante la sua lunga vita ha ricoperto molteplici incarichi, da quello di giornalista a quello di avvocato. In particolare, la sua laurea in giurisprudenza, conseguita presso l’Università di Napoli, gli permette subito di praticare l’avvocatura come professione. Per quanto riguarda il ramo giuridico, sceglie l’ambito penalista. Dimostra ottime capacità forensi e ben presto si fa conoscere a livello nazionale. Tuttavia, il suo primo impegno di rilievo è nel campo giornalistico. Nel 1895 infatti, diventa redattore del Don Marzio. Presso questo giornale cura la rubrica quotidiana di vita giudiziaria. Il giovane Enrico De Nicola, in tutta onestà, è un giovane attivo, impegnato. Infatti, dimostra presto le sue inclinazioni nel ricoprire incarichi di responsabilità.

Enrico De Nicola e i suoi inizi nella politica

Nel 1909, Enrico De Nicola inizia una brillante carriera politica. Infatti, con l’elezione a Deputato del Parlamento, ottiene un importante successo all’interno delle liste liberal-conservatrici. Inoltre, come laico, De Nicola si riconosce nell’area che ha come punto di riferimento Giovanni Giolitti. D’altra parte, all’epoca, Giolitti è uno dei politici di spicco del panorama italiano. Anche alle elezioni del 1913, De Nicola viene eletto e questa volta anche nominato Sottosegretario di Stato per le Colonie. Una carica che ugualmente ricopre anche l’anno dopo. Infatti, nel 1914 è ancora presente all’interno del quarto Governo presieduto da Giolitti. 

Enrico De Nicola Incontro Con Croce
Enrico De Nicola, primo Presidente della Repubblica Italiana ha a Cassino una via a lui dedicata.
Immagine Wikipedia, autore ignoto – v Licenza Pubblico dominio

A dire il vero, questi sono anni problematici per l’Italia. Allo stesso modo i suoi governi subiscono le spinte delle fazioni politiche appartenenti alle correnti più estreme. Oltre a questo c’è da fronteggiare l’emergenza bellica. Per quanto riguarda l’avvocato e politico napoletano, la sua idea è quella di appoggiare l’area degli interventisti.

Primo Presidente dell’Italia repubblicana

Il 28 giugno del 1946, l’Assemblea Costituente nomina Enrico De Nicola come Capo provvisorio d’Italia. Considerando che questi sono gli anni difficili dell’Italia, De Nicola non ha un lavoro semplice. Infatti si sta lavorando per trasformare l’Italia in una Repubblica. Ma tutto ciò non accade senza conflitti interni. Inoltre, presidente De Nicola svolge il suo incarico dal Quirinale, come previsto, ma si rifiuta di risiedervi. In particolare per omaggiare, come disse egli stesso, quella che ritiene la sua monarchia. Difatti, il presidente preferisce risiedere presso la sede di Palazzo Giustiniani.

Enrico De Nicola Foto Depoca
Una foto in bianco e nero del presidente Enrico De Nicola.
Autore sconosciuto – Italian magazine Epoca, N. 471, year X, page 34 Licenza Pubblico dominio

D’altra parte, il suo mandato da Capo dello Stato è il più breve di tutti. Infatti, il 18 aprile del 1948 ci sono le elezioni presidenziali. Per quanto riguarda lo scrutinio vede la vittoria dei centristi, guidati da De Gasperi. Allo stesso modo essi propongono il liberale Luigi Einaudi, il quale succede a De Nicola alla Presidenza della Repubblica. Come accade ancora oggi, De Nicola viene nominato senatore a vita in qualità di ex Presidente della Repubblica.

Enrico De Nicola: Una strada dedicata al primo Presidente della Repubblica ultima modifica: 2019-11-15T09:00:51+01:00 da Angelo Franchitto
To Top