Città che legge, il premio va al Comune di Sant'Elia - itCassino

itCassino

CULTURA LUOGHI DI RITROVO VALORI

Città che legge, il premio va al Comune di Sant’Elia

Città Che Legge Biblioteca Di Sant'elia

Il Comune di Sant'Elia Fiumerapido riceve la qualifica come Città che legge, diventando uno dei sei comuni della provincia di Frosinone ad aver ricevuto questo riconoscimento. Fonte foto: https://www.facebook.com/ComuneSantEliaFiumerapido

Il Comune di Sant’Elia Fiumerapido riceve la qualifica come Città che legge. Infatti, diventa uno dei sei comuni della provincia di Frosinone ad aver ricevuto questo riconoscimento dal Centro per il libro e la lettura. Si tratta di un premio dell’istituto autonomo del Ministero della Cultura. Inoltre, dipende dalla direzione generale biblioteche e diritto d’autore. Inoltre, il titolo Città che legge è un riconoscimento per l’anno 2022-2023. Dopotutto, è importante riscoprire il valore dei libri e del leggere. Sempre diciamo che la lettura è educativa e formativa. Soprattutto rende migliori. Importante iniziare a leggere giovanissimi.

Premio Città che legge va al comune di Sant’Elia Fiumerapido

L’ambito di riconoscimento del premio come Città che legge, viene assegnato per la prima volta a quei Comuni che si sono impegnati a svolgere con continuità sul proprio territorio politiche pubbliche di promozione della lettura. Insomma, vengono presi in esame come i comuni sostengono e avviano iniziative specifiche. Ma anche tutte quelle iniziative che favoriscono l’accesso, e quindi la fruizione, alle strutture nelle quali praticare le varie attività. Così, il Comune di Sant’Elia Fiumerapido riesce a dimostrare di possedere tali requisiti. Proprio tutti quelli richiesti e, grazie ai quali arriva a ottenere il riconoscimento. Inoltre troviamo anche la sottoscrizione del Patto Locale per la lettura. Cioè, l’apertura al pubblico di almeno 12 ore settimanali della Biblioteca comunale.

Citta Che Legge Sindaco Roberto Angelosanto
Il Sindaco Roberto Angelosanto chiede di onorare il premio Città che legge, avendo cura della biblioteca, come fanno i tanti giovani grazie al Servizio Civile Universale. Fonte foto: Pagina Facebook ufficiale- Sant’Elia Nel Cuore.

Si parla anche di un altro aspetto importante come l’adesione alle varie campagne nazionali. Per esempio, il Maggio dei Libri e l’organizzazione in questi anni di vari eventi. Grande orgoglio e soddisfazione per questo piccolo Comune che lavora da tempo e con costanza, promuovendo il territorio. Ugualmente, afferma il Sindaco Roberto Angelosanto bisogna avere cura della biblioteca. Soprattutto sono i tanti ragazzi e le ragazze che se ne occupano ogni anno grazie al Servizio Civile Universale. Il titolo di Città che legge è così un ulteriore stimolo per continuare a proporre iniziative legate alla lettura. Anche perché questo titolo consente di accedere, a contributi economici, premi o incentivi promossi dal  Centro per il libro e la lettura.

Città che legge, il premio va al Comune di Sant’Elia ultima modifica: 2022-12-02T10:02:54+01:00 da Angelo Franchitto

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x