itCassino

EVENTI ITINERARI NATURA

Addio estate 2021, si conclude il progetto C.I.A.O.

Addio Estate Ciao

Ultime uscite e chiusura del progetto C.I.A.O., addio estate! Con la fine del mese di Settembre chiude anche il progetto. Ma il lavoro delle ACLI di Frosinone e della Cooperativa Sociale Autentica continua. Soprattutto oggi che la pandemia sembra essere meno aggressiva, possiamo realizzare più attività per i bambini. Così il progetto di outdoor education ottiene un grande successo tra genitori e bambini. Soprattutto piace il programma di uscite che promuove la scoperta del territorio. Promossi educatrici e volontari. Conclude il progetto la tappa a L’apiario della Gioia.

Alla scoperta de L’apiario della Gioia e poi addio estate 2021

Nei giorni 21 e 23 settembre il progetto C.I.A.O. fa tappa a Sant’Elia Fiumerapido. Proprio qui, nel piccolo comune del Cassinate, che visitiamo il Santuario Madonna delle Indulgenze in località Casalucense. Ecco che arriviamo a L’apiario della Gioia. Si tratta di alcuni terreni adiacenti la chiesa, appartenenti all’Abbazia Territoriale di Montecassino. Così i bambini visitano l’apiario. Importante è anche la sua idea di una rete di ecologia umana integrale. Infatti, alla base di tutto c’è uno scopo sociale e culturale. Si tratta di offrire nuove possibilità lavorative nell’apicoltura. Un modo per sostenere in particolare i soggetti più fragili.

Addio Estate Apiario Della Gioia
Addio estate, settembre porta l’autunno, ma i nostri bambini scoprono la vita delle api e l’importanza di cooperare. Tanti valori che insegna L’apiario della Gioia presso il convento di Casalucense.

Resta sempre un valore importante quello di lavorare per l’integrazione e lo sviluppo della persona e della comunità. L’apiario è anche un’esperienza che Autentica condivide con le Acli a livello di valori, oltre che di partenariato. Così. il progetto avvicina i bambini al mondo delle api. Un modo per introdurre i piccoli in una realtà strutturata. Infatti, i bambini scoprono che quella delle api è una vera e propria società. Come accade nella nostra società, ogni ape vive con ruoli e regole precise. Semplicemente parlando del mondo delle api, i bambini conoscono l’importanza del senso civico. Si tratta di dare valore a quella rete di ecologia umana integrale. Bisogna dare attenzione al sociale e al tempo stesso alla natura. Sempre seguendo l’appello di Papa Francesco.

Addio estate e CIAO ai bambini, in attesa dei prossimi progetti

Il progetto nasce grazie alle cooperative Acli Provinciali Frosinone e Autentica Cooperativa Sociale. Ma collaborano anche US-Acli Frosinone e AGE-Cassino. Soprattutto, grande spazio hanno le educatrici, i volontari e i giovani del Servizio Civile. Ma parliamo di un’esperienza che la dott.ssa Corinne Nardone (psicopedagogista e pedagogista clinico) coordina per le associazioni. Si tratta di un servizio che fa crescere a livello umano. Inoltre, permette ai bambini di fare nuove esperienze in contesti ludico educativi. Parliamo di un progetto che è anche un grande lavoro di cooperazione. Quello del progetto è un impegno che Corinne segue con grande passione, e afferma che:

Siamo felici per l’entusiasmo con cui avete accolto il nostro progetto. Ognuno di noi ha dato il massimo per accogliere i bambini nella loro unicità.

Corinne Nardone, vicepresidente AGE-Cassino
Addio Estate Fine Progetto
Ultime foto che chiudono le uscite del progetto. La coordinatrice Corinne Nardone ringrazia i genitori e saluta i bambini.

Con queste parole, Corinne ringrazia le famiglie coinvolte nel progetto. Ma, molto importante è anche spiegare ai genitori come queste esperienze aiutano i bambini a crescere. Grazie a queste esperienze di outdoor education ogni bambino lavora sia a livello individuale che di gruppo. Sempre però i piccoli sono in relazione con adulti di riferimento e hanno regole condivise. Tutto questo impegno è frutto delle associazioni. Infine, il progetto è anche un modo per accrescere la consapevolezza nei giovani. Mentre, nei prossimi mesi nuovi progetti sono in programma presso il palazzo della cultura a Cassino.

Le considerazioni della coordinatrice Corinne Nardone

Immaginiamo questo progetto come una mappa di connessioni e relazioni tra luoghi e persone. Partendo dai bambini, protagonisti delle esperienze, e ingrandendo il focus alle connessioni che coinvolgono:

  • le famiglie,
  • il territorio,
  • la società.

Sono la base per realizzare una comunità educante. Sono la base per realizzare una comunità educante. Ma sono anche stimoli di riflessione su temi come l’educazione e i cambiamenti oggi necessari per affrontare la complessità del mondo educativo. Si parla di intenzionalità pedagogica, e del ruolo dell’outdoor education. Come per EducataMente lo scorso anno, resta lo stesso approccio. Imparare facendo esperienza.

Addio Estate Osservare
Ciao significa: Camminare, imparare, ascoltare e osservare. Questa è la bellezza di vivere l’esperienza di un progetto attraverso l’outdoor education.

Così i luoghi diventano ambienti formativi. Il progetto coinvolge i bambini a livello fisico, cognitivo e comportamentale. Allo stesso tempo crea occasioni per acquisire nuove conoscenze e abilità attraverso:

  • l’osservazione,
  • l’esplorazione,
  • la partecipazione con la mente e con il corpo.

Uno spazio particolare è per l’Agenda 2030. Si tratta di realizzare dei collegamenti trasversali per avvicinare, in modo divertente, i bambini alla conoscenza di questo documento e dei sui obiettivi. Anche per riflettere su questioni come la biodiversità, la tutela e la salvaguardia del nostro pianeta e dei suoi abitanti. In fine, l’obiettivo è di promuovere dei comportamenti consapevoli come basi per una coscienza ecologica. Importante per formare i cittadini del futuro.

Addio estate 2021, si conclude il progetto C.I.A.O. ultima modifica: 2021-09-27T09:28:41+02:00 da Angelo Franchitto

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x