I CASSINATI RACCONTANO CASSINO

itCassino

pubbliredazionale CONSIGLI UTILI

Sbadati: occhio alla visione periferica e più ordine in casa

Sbadati Portachiave
Articolo promozionale

Spesso ci capita di essere sbadati. Infatti, una vita sempre di corsa e piena di impegni non aiuta la memoria. Così capita a tutti di dimenticare o perdere momentaneamente delle cose. Avvolte però ci capita di perdere cose importanti. Perdiamo le chiavi, il portafoglio, il cellulare. Ma la cosa peggiore è che perdiamo tempo prezioso per cercarle. Infatti le cose capitano sempre quando siamo di fretta o in ritardo. Ma oggi la scienza viene in nostro aiuto. 

Sbadati ecco come cercare le cose smarrite in casa

A tutti noi è capitato almeno una volta di perdere le chiavi. Secondo uno studio dell’Università di Aberdeen, in Scozia, esiste il giusto metodo per iniziare a trovare gli oggetti di uso comune quando li perdiamo. Il primo tentativo è sempre quello di cercare le chiavi dove le riponiamo di solito. Tuttavia se li non le troviamo bisogna fare un lavoro di memoria. All’inizio dobbiamo visualizzare nella mente il posto in cui crediamo di averle viste l’ultima volta. Ma anche se la memoria non sempre ci aiuta esiste un metodo ricavato dall’Università scozzese. Prima di entrare nel panico allora riflettiamo sul fatto che spesso perdiamo un sacco di tempo a cercare le cose nei posti ovvi. Mentre in realtà è possibile sfruttare la propria vista periferica.

Sbadati Non Ricordare
Quando non troviamo ciò che stiamo cercando diventa difficile ricordare dove potremmo averlo lasciato.

Per esempio, la cosa migliore per trovare le chiavi è cercare nei posti della casa che sono più in disordine. Fare questo significa anche aiutare il cervello a identificare le chiavi nella confusione. Il nostro occhio invia informazioni al cervello che riconosce il particolare nella visione d’insieme. In maniera più specifica identifica il mazzo di chiavi. 

Sfrutta la visione periferica

Dunque la visione periferica è un valido aiuto alla nostra sbadataggine. Si parla cioè di quell’area che si trova al di fuori della zona attorno al punto sul quale fissiamo lo sguardo. Questa zona che prende il nome di campo visivo, indica lo spazio nel quale riusciamo a vedere. Allo stesso tempo, la visione periferica è debole. Infatti la utilizziamo in particolare solo per distinguere dettagli, forme e colori. In generale, la vista fa in modo che l’attenzione del cervello sia concentrata su quanto è visibile centralmente. Dunque la nostra attenzione sugli oggetti che stanno al di fuori di questa zona è notevolmente ridotta. Per questo quando perdiamo le chiavi, o un’oggetto in casa, facciamo fatica a ritrovarlo. Il modo in cui il nostro cervello percepisce gli oggetti periferici è chiamato affollamento visivo. Gli oggetti della vista dominante rendono quelli periferici confusi e difficilmente riconoscibili.

Sbadati Occhio
La visione periferica, o guardare con la coda dell’occhio è una qualità importante.

Dare ordine per non essere così sbadati

Per superare la nostra sbadataggine l’ordine è il modo migliore per gestire le situazioni di difficoltà. Dunque è importante dare ordine agli oggetti. Infatti avere una casa in ordine significa avere anche ordine mentale. Per iniziare ad essere ordinati con gli oggetti dobbiamo tenere presente che più oggetti possediamo, più è importante pianificare la loro collocazione. Ugualmente impariamo a eliminare gli oggetti inutili, guasti, obsoleti, duplicati. Soprattutto ricordiamo che una persona ordinata non perde mai tempo a fare ordine. Questo soprattutto perché le cose che utilizza in casa vengono sempre riposte nello stesso posto. Questo è invece il problema più frequente nelle persone più disordinate. Infatti, se gli oggetti una volta usati vengono abbandonati, la mente non riesce a immaginare un’oggetto particolare in un luogo specifico. Inoltre, il loro interesse, in questo caso, è sempre concentrato altrove. Dunque non è facile nemmeno rendersi conto di ciò che facciamo. 

Sbadati: occhio alla visione periferica e più ordine in casa ultima modifica: 2020-04-21T15:39:14+02:00 da Angelo Franchitto
To Top