Mercato coperto: una storia tra passato e futuro - itCassino

itCassino

NOI QUARTIERI

Mercato coperto: una storia tra passato e futuro

Mercato Coperto Frutta E Verdura

Della storia di Cassino fa parte anche il mercato coperto. Si tratta di una istituzione che appartiene al quartiere San Giovanni, tra la piazza e la vicina chiesa. Un edificio questo, che dal lontano 1978 e fino al 2014, ospita intere generazioni di agricoltori, allevatori, pescivendoli, macellai e mastri caseari di Cassino, ma anche del cassinate. Si parla, insomma, di uno spazio sicuro e controllato dove poter offrire i propri prodotti. Ma il mercato coperto per chi nasce e cresce a Cassino, rappresenta molto di più di uno spazio commerciale. Infatti questo palazzone diventa per i cassinati un vero microcosmo.

Il mercato coperto di piazza san Giovanni

Buttare giù il mercato coperto, per molti cassinati è una scelta davvero poco felice. Soprattutto perché c’è una memoria storica del paese legata a quella struttura. Infatti, in tanti ricordano le mattine trascorse con le nonne o con le mamme a girare per il mercato. Tutta piazza San Giovanni, luogo in cui sorgeva la struttura che per oltre trent’anni ospita il mercato, vive un lutto. Infatti, anche il quartiere è animato dal viavai di persone che commerciano o fanno spese. Mentre oggi manca qualcosa che attiri le persone a frequentare la zona. Ma, purtroppo, per molti abitanti del quartiere, da sempre contrari alla vendita e abbattimento del mercato coperto, non è stato risparmiato il triste spettacolo di vedere iniziare i lavori di abbattimento durante il giorno della festa di San Giovanni.

Mercato Coperto Shopping

D’altra parte il quartiere è legato alla chiesa omonima e vedere la fine del mercato di quartiere in un giorno così significativo è ancora più triste. Ma al dolore si sostituisce la voglia di riscatto. Infatti, dopo la perdita si progetta oggi un nuovo mercato coperto. Anche se esiste un mercato, quello del sabato mattina, per le strade della città, è comunque un mercato settimanale. Invece, anche per evitare assembramenti nel fine settimana, è buono pensare a una struttura permanente. Così da tutelare anche i commercianti dando loro un luogo riparato e sicuro durante i giorni di maltempo.

Un nuovo progetto per la rinascita

Come riporta il giornale l’inchiesta, Pierfrancesco Pacitto, studente di architettura, propone un progetto per un nuovo mercato coperto. Ancora siamo in piena pandemia, ma presto ne usciremo. Dunque è giusto pensare a progettazioni future. Per questo l’idea di una nuova struttura per il mercato nasce da un’attenta osservazione degli usi e costumi dei cassinati. Inoltre, il mercato di Cassino attira tantissime persone anche dal territorio circostante. Dunque l’idea del giovane Pierfrancesco è quella di creare una zona di accoglienza per favorire il commercio a Cassino. Particolarmente importante è la sua volontà di pensare a una sorta di mercato cittadino permanente. Questo è il modo migliore per far girare l’economia in città. Dunque dobbiamo pensare a una struttura che dia identità e che sia funzionale al tempo stesso. 

Mercato Coperto Costruzione

Il nuovo mercato viene pensato in Via degli Eroi, circondato da un grande parco utilizzabile dai cittadini. Ma si tratta sempre di una idea. Infatti è possibile pensare di collocare il progetto per la realizzazione della struttura in altre zone di Cassino. Infatti, esistono diverse aree adatte. Sicuramente quello che la città desidera è di tornare presto ad avere un nuovo mercato coperto. Specialmente se quest’opera ha una importante valenza per lo sviluppo economico e sociale della città.

Mercato coperto: una storia tra passato e futuro ultima modifica: 2021-03-18T09:11:42+01:00 da Angelo Franchitto

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

👏

To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x