I CASSINATI RACCONTANO CASSINO

itCassino

CONSIGLI UTILI IN LINEA CON DANIELA

Isolamento da Coronavirus: stile di vita per non prendere peso

Isolamento Leggerezza

Tra le tante preoccupazioni di questo periodo di isolamento da Coronavirus, c’è anche il peso e l’alimentazione . Senso di disorientamento, noia, ansia, frustrazione…le emozioni sono tante e il più delle volte vengono gestite con il cibo. Come comportarsi in questo momento critico? Ecco qualche pratico consiglio per non ingrassare e trovare un nuovo equilibrio.

L’isolamento da Coronavirus demolisce certezze e abitudini

Ora come non mai ci rendiamo conto dell’importanza dei rapporti sociali e della libertà di movimento. Ci manca il solito tran tran di abitudini in cui tutto si incastrava perfettamente. Ma è proprio così? In fin dei conti, quando siamo sotto continuo stress, ignoriamo i campanelli di allarme che il nostro corpo e la nostra mente ci mandano, fino ad abituarci a ritmi disumani e innaturali. Ecco che la quarantena forzata ci mette inevitabilmente davanti ai nostri disagi, ma invece di essere un momento critico può rivelarsi un punto di partenza per crescere e modificare la gestione del tempo. Il problema non è l’isolamento, ma come affrontiamo le emozioni e il fatto di aver ignorato troppo a lungo noi stessi e i nostri bisogni.

Mangiare non è la soluzione

Isolamento Junk Food

Stare a casa per qualcuno può sembrare una tortura ingiustificata, per altri una misura precauzionale necessaria per impedire l’avanzare del Covid2019. Ciò che ci accomuna tutti però è il senso di impotenza e frustrazione, dovuto allo stravolgimento delle nostre vite. E come se non bastasse si aggiunge il clima di terrore e di incertezza. Così, presi dallo sconforto, mangiamo “schifezze”. Certamente all’inizio siamo appagati e la noia passa, ma per fare largo all’angoscia e al senso di colpa per aver mangiato male. E’ davvero questa soluzione o c’è bisogno di altro? Questo articolo vuole suggerire delle piccole strategie per tutti quelli che, come la maggior parte delle persone che seguo, hanno paura di ingrassare dato il momento difficile.

Isolamento da Coronavirus: l’atteggiamento giusto

Isolamnìento Positivo

La prima cosa che insegno ai bambini a scuola, in concomitanza alla piramide alimentare, è l’atteggiamento positivo. In uno stile di vita sano, contribuiscono al benessere: il movimento, la dieta, l’ambiente e soprattutto la forma mentis. Una persona con hobbies e interessi costruttivi è più portata ad un corretto stile di vita e alla resilienza. Niente paura, se riescono ad apprenderlo i più piccoli, ce la possiamo fare anche noi.

Prima di iniziare: la spesa intelligente

Puoi trovare un mio articolo su come fare la spesa al tempo di Coronavirus. Ad ogni modo la prima cosa da fare è acquistare cibi salutari in sostituzione del junky food. In particolare i cereali integrali e i legumi sono ricchi di Vitamina B1, acido folico e zinco, utili per alzare il tono dell’umore. Senza esagerare nelle quantità, anche la frutta secca e i semi oleosi sono di aiuto perché, essendo un concentrato di magnesio, contrastano l’apatia e il nervosismo. Per non parlare poi delle banane e dell’ananas che sono una ottima fonte di triptofano, un amminoacido indispensabile alla produzione di serotonina, l’ormone del buon umore. Un trucchetto per mangiare alimenti che non solo aiutano tutto l’ organismo a funzionare meglio, ma che ci fanno anche sentire più sereni e pieni di energia.

3 piccoli step per non prendere peso

  1. PIANIFICA LE ATTIVITA’ E I MENU‘. Sostituisci il cibo spazzatura con frutta e verdura di stagione e concediti il tuo piatto preferito 1 volta a settimana. I comfort food non sono vietati, ma delle nuove regole in questo periodo creano una nuova zona di comfort, infatti le nuove abitudini tracciano dei binari da seguire per evitare di smarrirsi. Pianifica i menù e le cose da fare dentro casa, in tal modo il tempo passerà più velocemente e ti sentirai soddisfatto a fine giornata.
  2. BEVI L’ACQUA. Dici di non avere mai tempo per bere perché sei sempre fuori casa, vero? Benissimo, quale occasione migliore per riprendere una buona abitudine! Bere serve a prevenire i calcoli renali, migliora il funzionamento di tutti i metabolismi, aiuta la digestione e vedrai la pelle più radiosa…insomma bere l’acqua attua una vera e propria trasformazione. Ma non solo! Bere ti sazia. Eviterai così di spiluccare. Via libera a tisane, infusi, insomma, tutto fuorché ovviamente bibite zuccherate e gassate.
  3. TIENI UN DIARIO ALIMENTARE COMPLETO. Esistono tantissime app che permettono di monitorare la tua alimentazione. Colazione, spuntini, pranzo e cena, scrivere nel dettaglio cosa mangi fa prendere consapevolezza di cosa stai facendo, individuare gli errori e correggerli. Ma aldilà delle calorie, il mio consiglio è di tenere un diario alimentare completo di un item che tiene conto delle emozioni. Cosa mi ha spinto a voler mangiare? Come mi sento in questo momento? Ho davvero fame? Queste e altre semplici domande ti aiutano a riprendere contatto con te stesso e a affrontare il rapporto con il cibo.

Anche in isolamento non sei solo

5 Step Esperta
Dietista Daniela Meringolo, Specializzata in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana

Mangiare sano aiuta a pensare sano. Questi sono alcuni esempi di come puoi affrontare l’isolamento da Coronavirus nel modo giusto. Parlane con me, con il tuo medico e il tuo psicologo, infatti, mai come in questo momento bisogna aiutarsi e aiutare gli altri, non solo restando a casa ma facendolo nella massima serenità. Tieni sempre a mente che una crisi può rivelarsi la possibilità di crescita di cui avevi bisogno e non temere di chiedere aiuto ad un esperto.

Isolamento da Coronavirus: stile di vita per non prendere peso ultima modifica: 2020-03-25T09:00:00+01:00 da danielameringolo
To Top