I CASSINATI RACCONTANO CASSINO

itCassino

EDIFICI STORICI EVENTI

Il Castello di Balsorano e la riscoperta del Medioevo

Il Castello Di Balsorano Associazione

Il Castello di Balsorano è sede del Maniero del Re. Un’Associazione storico culturale che svolge attività ricreative e di divulgazione. Il fine è quello di promuovere la cultura medievale in ambito storico. Ugualmente l’associazione si occupa anche dell’ambito letterario artistico e musicale. Si realizzano anche attività ricreative come la cena con delitto.

Il territorio del Castello di Balsorano

Balsorano è un piccolo comune italiano della provincia dell’Aquila in Abruzzo. Inoltre fa anche parte del club dei Borghi autentici d’Italia. Per quanto riguarda i suoi confini, Bolsorano unisce il Lazio con l’Abruzzo. Come accade per altri comuni, ad esempio Civita di Arpino, divisa in Civita Vecchia e Civita Nuova. Allo stesso modo troviamo Balsorano Vecchio che è situato alle pendici del monte Cornacchia. Si tratta della catena dei monti Ernici. Il borgo è oggi quasi del tutto abbandonato dopo il terremoto di Avezzano del 1915. Allo stesso modo troviamo il nuovo nucleo urbano, costruito più a valle. Inoltre Bolsorano confina a sud con Sora, a nord con San Vincenzo Valle Roveto, ad est con l’area del parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e ad ovest con Veroli. Situato nella Valle del Liri, il fiume che attraversa questo Comune è il Liri.

Il Castello di Balsorano

Il Comune di Balsorano è famoso soprattutto per il suo Castello. D’altra parte si tratta di un castello eretto nel tredicesimo secolo. Successivamente il barone Antonio Piccolomini, nipote di papa Pio II, ne divenne proprietario. Attualmete, invece, la struttura è aperta al pubblico come ristorante. La famiglia Piccolomini è riuscita ad avere la proprietà del castello fino agli inizi del 1700. Infatti, a seguito della fine dei discendenti della famiglia la baronia di Balsorano passa sotto la famiglia Testa. Si tratta di una nobile famiglia romana. Il Castello si presenta come una poderosa struttura in pietra. La struttura è anche dotata di varie porte d’accesso. L’ingresso principale è raggiungibile a piedi passando dal rigoglioso parco.

Castello Di Balsorano Notturna
Fonte immagine Wikipedia. Autore: Gabriel Marchionni , Licenza: Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported

La forma della struttura del castello è una forma pentagonale irregolare. Inoltre le torri circolari agli angoli e il coronamento arretrato, sottolineano ancora l’antica funzione militare del castello. Al suo interno troviamo invece un elegante cortile ad “L” con pozzo al centro. Il giardino è anche abbellito da bifore e arcate. Infine il castello di Balsorano è oggi gestito dalla Società dei Castelli d’Italia. Inoltre, per la sua bellezza è stato spesso usato come location di film italiani.

Una cena con delitto

L’Associazione non-profit Il Maniero Del Re, realizza serate a tema proprio presso il Castello di Balsorano. Infatti questa location è adatta per una cena con omicidio in stile medioevale. Il titolo della serata: Omicidio a Grande Inverno, è ambientato nel monde de Il Trono di Spade. Infatti la serie televisiva fantasy si presta alla idea dell’associazione. Il ritorno al Medioevo viene reso ancora più intrigante dalla Cena con Delitto. Dunque gli ospiti hanno trascorso la serata partecipando a un gioco teatrale interattivo. Semplicemente molto divertente e coinvolgente, perché si tratta di un’attività che si sviluppa durante una cena. Durante la rappresentazione sono i commensali, comodamente seduti al proprio tavolo, a risolvere il giallo della serata. In particolare gli ospiti aiutano a scoprire la verità esaminando gli indizi che vengono portati loro. Il tutto si svolge come si sarebbe potuto svolgere all’epoca.

Castello Di Balsorano Cena Con Delitto

D’altra parte Il maniero del re è un’associazione che, per le sue attività, punta molto sul gioco di ruolo. Si tratta di un gioco dove i giocatori assumono il ruolo di personaggi e figure esistite nel passato. Tramite la conversazione creano uno spazio immaginario dove avvengono fatti fittizi. Nascono così avventure che sono ispirate a un romanzo, a un film o a un’altra fonte creativa, storica. Le regole di un gioco di ruolo aiutano i partecipanti a interagire nello spazio immaginato.

Il Castello di Balsorano e la riscoperta del Medioevo ultima modifica: 2020-03-02T09:00:00+01:00 da Angelo Franchitto
To Top