CIBO LO SAPEVI CHE

Frutti autunnali: a tavola si predilige uva e castagne

Banco Frutta Autunno

L’autunno si fa sentire sempre più. Infatti anche a tavola si comincia a cambiare la frutta che mangiamo. D’altra parte i frutti autunnali, come ogni elemento presente in natura, porta con sé i colori della stagione. Ugualmente troviamo l’arancione,il marrone, il giallo e l’ocra. I principali frutti di questi mesi sono l’uva, i cachi, il melograno, le castagne, le mele, le pere, i mirtilli rossi.

Frutti Autunnali Grappolo Duva
L’uva è uno dei frutti autunnali maggiormente presenti sulle nostre tavole in questo periodo.
“Uva bianca da tavola” by Giuseppe Tiozzo is licensed under CC BY-NC-SA 2.0 

L’uva sempre a tavola

Generalmente, in questo periodo non manca l’uva. Come frutto autunnale lo abbiamo già a settembre. Ne esistono diverse varietà, ma una caratteristica comune a tutti i tipi di uva sono gli zuccheri. Infatti l’uva è uno dei frutti più calorici che possiamo mangiare. Allo stesso modo questo alimento ci da tanti benefici. L’uva infatti contiene sali minerali quali potassio, ferro, fosforo, calcio, iodio, cloro, ecc.. Ugualmente contiene vitamine del gruppo A B e C e antiossidanti. Gli antiossidanti dell’uva hanno effetti protettivi sul nostro sistema cardiocircolatorio. Allo stesso modo, anche il melograno è un frutto autunnale ricco di antiossidanti. Inoltre, nel melograno troviamo fibre e vitamina C. Si tratta di un frutto da consumare preferibilmente a chicchi interi. Infatti solo così si mantengono integre le sue proprietà nutrizionali.

Frutti autunnali si, ma che buone le caldarroste

Le castagne sono un frutto secco tipico di ottobre. A Cassino non si manca mai di cucinare qualche castagna al forno. Infatti le castagne al forno sono la ricetta ideale per realizzare le tipiche caldarroste in casa. Al posto della classica padella forata, su usa ugualmente cuocere le castagne al forno. Allo stesso modo La preparazione prevede alcune fasi. In primo luogo c’è una fase di ammollo in acqua di almeno mezz’ora. Successivamente bisogna praticare su ogni castagna un’incisione. Infine si procede poi con la cottura in forno per circa 40 minuti. Dopodiché si gustano delle ottime castagne croccanti. Chi lo desidera può mangiarle magari accompagnate da un bicchiere di vino rosso. Prepararle è davvero semplice, ma è importante seguire bene tutti i passaggi. D’altra parte questi deliziosi e nutrienti frutti autunnali sono ottimi quando all’interno sono dorati e croccanti all’esterno.

Frutti Autunnali Caldarroste
Tra i frutti autunnali ci sono le castagne. A Cassino è tradizione mangiare le caldarroste.
“File:Caldarroste.jpg” by Razzairpina is licensed under CC BY-SA 3.0 

Castagne bollite, sempre gradite!

A Cassino è di voga anche la variante delle castagne bollite. Anche bollite le castagne sono ugualmente semplici da preparare e saporite. Parliamo di una specialità autunnale tipica degli ultimi mesi dell’anno. Infatti si possono preparare nelle sere più fredde per scaldarsi. Per la preparazione occorrono delle castagne da aromatizzare con alloro, semi di finocchietto o erbe. Infatti è un piatto che si adatta molto al palato di ognuno. Allo stesso modo si lasciano bollire in acqua per almeno 40 minuti. Ad ogni modo il tempo può variare in base alla grandezza delle castagne. L’importante è fare attenzione che siano facili da sbucciare.  Il risultato finale saranno dei bocconcini squisiti da mangiare. Queste castagne si mangiano ugualmente al naturale o con la preparazione di pietanze dolci o salate.

Angelo Franchitto

Autore: Angelo Franchitto

Laureato in Scienze dell’educazione e della formazione, mi occupo di scrivere articoli sociali. Impegnato nel campo del volontariato, scuola e formazione. Amo leggere giornali, riviste e libri di vario genere. Mi appassionano le serie televisive. Amo praticare le lingue. In particolare: Inglese, Francese e Spagnolo.
Frutti autunnali: a tavola si predilige uva e castagne ultima modifica: 2019-11-13T09:00:42+01:00 da Angelo Franchitto

Commenti

To Top