I CASSINATI RACCONTANO CASSINO

itCassino

CONSIGLI UTILI IN LINEA CON DANIELA

Spesa al tempo del Coronavirus: 5 utili consigli

Coronavirus E Spesa Italia

L’infezione da Coronavirus è ufficialmente una pandemia, quindi la cosa migliore da fare è stare a casa. Ma come comportarsi allora con la spesa? Seppure i supermercati hanno garantito che saranno sempre riforniti, persiste il problema del poter uscire ogniqualvolta ci occorre. Ecco, dunque, 5 utili consigli per fare la spesa durante la quarantena… e non solo.

Coronavirus E Spesa Mercato

I 2 errori più comuni

Fare la spesa in questi giorni è diventata una vera e propria impresa. File chilometriche all’entrata dei supermercati, guanti, mascherine non sono bastati a disincentivare comportamenti deleterei. In questo periodo sono 2 gli errori più commessi. Le persone si recano tutti i giorni al supermercato oppure, al contrario, fanno scorte per un anno! Nel primo caso non è rispettata la regola dello stare a casa e così facendo si contribuisce alla diffusione del Coronavirus. Il secondo modus operandi è altrettanto distruttivo, perché fa intasare il sistema. Infatti gli scaffali si svuotano e si causa tanto stress e caos che ineluttabilmente portano all’acquisto di cibi in eccesso che finiscono nella pattumiera.

Spesa: farla nel modo giusto

Questi semplici 5 consigli serviranno per te che sei abituato a fare la spesa come capita e per chi invece pensa di non aver comprato mai a sufficienza. Infatti quello che occorre in entrambi i casi è solo un po’ di organizzazione. Niente di meglio che trasformare questa quarantena forzata in un momento di crescita personale e finalmente imparare a fare la spesa intelligente. E si perché, questa azione che ci sembra banale, in realtà, andrebbe sempre fatta con raziocinio e metodo. Vediamo insieme come.

Coronavirus Spesa Buste

I primi 3 consigli per la spesa

  • NIENTE PANICO: ricorda che i supermercati saranno aperti. Prima di uscire pensa ai menù della settimana e fai un check di ciò che ti occorre. Occhio agli alimenti base: pasta, zucchero, sale, aglio, verifica se hai già tutte le cose che non possono mancare in cucina. Non occorre prendere 2 o 3 bagnoschiuma o 5-6 pacchi di pasta, regolati sui membri della famiglia e sull’effettivo consumo settimanale. Insomma, stila un elenco dello stretto necessario che è nelle tue abitudini e rispettalo.
  • Cucina salutare. Finalmente più tempo per cucinare! Quante volte mi sento dire che non si ha il tempo per mangiare salutare, adesso puoi! Verdure, frutta, cereali, legumi….niente di meglio che depurarci e rinforzare il sistema immunitario con alimenti nutrienti e ricchi di antiossidanti. Puoi provare super food che non hai mai provato. La Quinoa, ad esempio, è un cereale senza glutine ma ricco di proteine, ottimo come zuppa o ad insalata, adatto alla dieta per sindrome dell’intestino irritabile, per i celiaci e i vegani.
  • Cibo mamma! La quarantena non è facile da affrontare psicologicamente, in molti mi chiedono un supporto per non cadere in tentazione nei momenti di sconforto dovuti alla reclusione forzata. Niente vita sociale, niente contatti umani, tanta noia oppure tanto stress dovuto alla sindrome premestruale. Che fare? In questi casi è sempre bene avere in casa il nostro cibo coccola, il comfort food a cui correre ai ripari nei momenti no! Basta limitarsi nel consumo. Insomma, coccoliamoci, ma con buon senso, magari con uno yogurt sfizioso anziché nutella o gelato alla crema!

Altri 2 consigli da seguire

  • Non esagerare! Se compri più del necessario, non è la fine del mondo… puoi sempre congelare o rimandare al giorno dopo gli avanzi. Ma cerca di non esagerare nelle porzioni, ad esempio 2 porzioni di frutta e 2 di verdura al giorno sono più che sufficienti. Per non ingrassare in questo periodo contatta il tuo dietista nutrizionista di fiducia , che come me può seguirti online, oppure dai un’occhiata alla piramide alimentare dell’INRAN. Pochi accorgimenti nelle frequenze e nelle quantità eviteranno di appesantirti.
  • Uno per tutti! Ecco che ritorna utile la lista della spesa e delle commissioni da dare a un unico membro della famiglia. Scegli un supermercato ben fornito che offre anche altri servizi in modo da non passare troppo tempo in giro tra ricariche e cose varie. La mia ultima raccomandazione va alle persone più deboli, ciò significa fare la spesa per un genitore anziano, per un vicino di casa con un sistema immunitario deficitario, insomma in questo momento l’altruismo va dimostrato e non solo cantato!
Coronavirus E Spesa Anziani

La spesa ai tempi del Coronavirus

Ricordiamoci che molti supermercati, a Cassino e non, offrono il servizio di spesa a domicilio, pratico e comodo, un altro buon motivo per fare la lista. Sarebbero tante le accortezze da tenere, per qualsiasi dubbio resto a tua disposizione. L’accortezza in più che faccio notare è quella di fare lo sforzo di leggere le etichette attentamente: scegliamo cibo italiano, sia fresco che surgelato, perché dalla spesa inizia la salute e riparte l’economia della nostra amata ITALIA!

Spesa al tempo del Coronavirus: 5 utili consigli ultima modifica: 2020-03-19T09:00:00+01:00 da danielameringolo
To Top