EDIFICI STORICI ITINERARI

Castello di Limatola: una vacanza da re

Castello Di Limatola Feste

Il castello di Limatola è un affascinante luogo di vacanza a pochi chilometri da Cassino. Per arrivare a Limatola bisogna prendere l’Autostrada A1. Dopodiché uscire a Caserta Sud–Maddaloni e imboccare per Telese Caianello. Proseguire poi in direzione Dugenta-Limatola. Ugualmente, da Caserta, ci sono collegamenti di autobus privati che passano per Limatola. D’altra parte è un Castello che vale la pena di visitare. Soprattutto nei periodi di vacanza con la famiglia. Ma anche se siete degli appassionati di storia.

Il bello di una vacanza al castello

Castello di Limatola, un luogo di cui è possibile innamorarsi a prima vista. Non ci sono parole per spiegare il senso di stupore e meraviglia che si prova di fronte alla  bellezza del Castello. Si parla di un imponente maniero di origine normanna, che vigila sull’intera valle solcata dal fiume Volturno. Come detto regala a chi ne varca la soglia suggestioni ed emozioni che resteranno così scolpite nella memoria del cuore. Infatti, un’aura di fascino e di magia avvolge l’intera fortezza. Qui dove il tempo sembra essersi cristallizzato e ogni angolo trabocca di storia, arte e vibranti passioni. A dire il vero, Tra le sue mura sbocciò il peccaminoso amore tra Carlo I D’Angiò e sua cugina. E di qui passò anche Garibaldi, come testimoniano i preziosi documenti conservati in un’ala del maniero. Allo stesso modo qui di ripercorre la battaglia sul Volturno del 1860.

Castello Di Limatola Natale
Il Castello di Limatola, famoso per i suoi caratteristici mercatini di Natale.

Castello per feste e vacanze reali

Oggi, dopo la ristrutturazione avvenuta nel 2010, il Castello di Limatola ospita un hotel esclusivo. In particolare è possibile immergersi nella sua atmosfera senza tempo e trascorrere un soggiorno unico e irripetibile. Allo stesso modo si possono vivere le splendide suite messe a disposizione degli ospiti. Tutte ugualmente molto ampie ed arredate secondo la maniera dell’epoca. Inoltre ognuna ha uno specifico stile di colori e tessuti. D’altra parte qui potete vivere l’emozione di soggiornare in una fantastica dimora storica. Ancora di più, risvegliarsi tra le nobili mura che hanno visto il passaggio di dame e cavalieri. E sorseggiando un caffè ammirare l’intera vallata ai piedi del Castello. Una magia che si intensifica per le feste di fine anno. Quando il maniero viene addobbato a festa e ospita il famoso mercatino di Natale. Un evento che attira migliaia di visitatori. Un punto di riferimento per gli appassionati.

Castello Di Limatola Fontana
Al Castello di Limatola c’è questa famosa fontana dedicata alla cugina di Carlo I d’Angiò.

La fontana Margherita de Tucziaco

Margherita de Tucziaco, cugina del grande Carlo d’Angiò fu dedicata la fontana che porta il suo nome. Si parla di una fontana storica. Localizzata nei pressi del Castello di Limatola è intitolata appunto alla cugina carissima di Carlo I d’Angiò. Quest’ultimo, Infatti, dopo il suo trionfale ingresso a Roma. Avvenuto dopo aver ottenuto il Regno di Napoli e di Sicilia. Aveva bisogno di uomini fedeli nella speranza di governare un ampio territorio. Per questa ragione Carlo si rivolse ai suoi valorosi e nobili cugini. Difatti loro non delusero mai il sovrano. Ma soprattutto furono a lui sempre affezionati. Carlo I li ricompensò con le più importanti cariche. In particolare all’affascinante Margherita diede in regalo il castello di Limatola. In particolare è interessante la fontana Margherita de Tucziaco di Limatola. Divenuta un luogo molto significativo per tutta la comunità anche e soprattutto perché rappresenta un luogo di incontro e di socializzazione.

Angelo Franchitto

Autore: Angelo Franchitto

Laureato in Scienze dell’educazione e della formazione, da 5 anni mi occupo di scrivere articoli sociali, sono impegnato nel campo del volontariato, scuola e formazione. Gestisco una pagina social su Facebook nella quale parlo del volontariato a Cassino, giovani, iniziative sociali, Servizio Civile. Grazie a itCassino desidero ampliare i miei canali di comunicazione e parlare della realtà sociale, culturale e storica del mio territorio.
Castello di Limatola: una vacanza da re ultima modifica: 2019-10-09T09:00:35+02:00 da Angelo Franchitto

Commenti

To Top