I CASSINATI RACCONTANO CASSINO

itCassino

NOI VALORI

Bellezza in Fase 2: Tutti a caccia di un nuovo aspetto

Belli Dentro Trattamenti Di Bellezza

Il lockdown ci fa essere belli dentro, ma la bellezza ora ha bisogno di una sistemata. D’altra parte parrucchieri ed estetisti, barbieri e centri estetici, sono servizi alla persona. Allo stesso tempo occupano un ruolo importante per il nostro benessere. Come comunicato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, queste attività riaprono ma in sicurezza. Anche così, si parla ancora di un disagio sociale e lavorativo importante. 

Bellezza e look in attesa che cambi la situazione

Il decreto ministeriale contiene le regole per la riapertura di parrucchieri e centri estetici e regole da seguire per la fase 2. Anche in questa fase ne faranno le spese soprattutto le piccole attività. Dunque alcuni professionisti restano chiusi, destinati a rialzare le saracinesche a giugno o mai più. Come molti sanno, ma anche come tanti clienti affermano, la cura della persona è una esigenza sociale. Ugualmente l’apertura di questi centri estetici e parrucchieri hanno regole molto rigide. Si parla di ingressi scaglionati e soltanto su appuntamento. Soprattutto bisogna sanificare le aree comuni. Come sempre chi lavora in questo settore non riesce a rispettare la distanza di sicurezza. Infatti lo spazio a disposizione deve essere riservato solo a parrucchiere e cliente. Il titolare deve sempre indossare guanti e mascherina. 

Belli Dentro Parrucchiere

Soprattutto bisogna ribadire che qualsiasi apertura deve seguire necessariamente le regole rigide visto che si tratta di mestieri inseriti nella fascia di rischio medio alta. Infatti questo è ciò che, inizialmente, ha portato il governo a posticipare la riapertura. 

Un nuovo modo di lavorare

Mentre il governo da il via libera alle riaperture, Confartigianato supporta parrucchieri e centri estetici. Anche se il supporto è sempre a condizione che la ripresa delle attività avvenga in osservanza delle misure igieniche e sanitarie. Insomma la sicurezza e la tutela della salute viene prima di tutto. Allo stesso modo anche clienti e dipendenti sono contenti purché sia garantita la sicurezza. Dunque le proposte presentate da Confartigianato sono:

  • Svolgimento delle attività su appuntamento;
  • Presenza di un solo cliente per volta;
  • Permanenza dei clienti limitato al tempo del servizio/trattamento;
  • Adozione di orari di apertura flessibili con turnazione dei dipendenti.

D’altra parte cambia anche il modo di lavorare. Infatti, estetisti e parrucchieri devono imparare a stare tutto il giorno con mascherina e guanti. Mentre l’utilizzo di occhiali protettivi e della visiera in plexiglas sono destinati ai trattamenti come taglio e per la cura della barba. I locali sono sempre soggetti alla sanificazione delle postazioni di lavoro. Ugualmente viene preferito il più possibile l’utilizzo di materiali monouso. Soprattutto viene richiesto il posizionamento di soluzioni disinfettanti agli ingressi e a disposizione della clientela.

Cura della bellezza si, ma in un centro estetico

Certamente la bellezza vera viene da dentro. Però è vero anche che molto spesso si tratta del risultato di un lungo lavoro su noi stessi. I centri estetici e le estetiste sono dei veri e propri alleati. Infatti, qui molte donne trovano la propria oasi di pace e relax, anche in pieno centro città. Sembra banale e invece è davvero molto importante. Si parla di una valida estetista se è una buona amica oltre che una professionista. D’altra parte tra uno strappo di ceretta e una manicure, tra donne deve nascere complicità. Chiunque lavori in questo settore infatti, deve essere dotato di un forte senso del bello. Ma deve avere anche una buona manualità e una grande apertura mentale. Dunque in centro estetico le donne, come anche gli uomini, vogliono sempre trovare un ambiente accogliente e intimo. Particolarmente importante è condurre il cliente ad un benessere psicofisico.

Bellezza in Fase 2: Tutti a caccia di un nuovo aspetto ultima modifica: 2020-05-21T09:00:00+02:00 da Angelo Franchitto
To Top