I CASSINATI RACCONTANO CASSINO

itCassino

INTERVISTE SPORT

A tu per tu con Giuseppe Campoccio: La vita tra le dita

A Tu Per Tu Locandina

La diretta video su Facebook a tu per tu con Giuseppe Campoccio per parlare di sport e diversabilità. Si tratta di un live dove Andrea Devincenzi intervista l’atleta paralimpico di Cassino. Ugualmente, il tenente colonnello Campoccio è pronto a rappresentare la città e l’Italia ai prossimi Giochi paralimpici di Tokyo 2021. Allo stesso tempo Campoccio parla nel live su Facebook e Instagram di sport, disabilità e di vita.

Andrea Devicenzi: Parlare di diversabilità sui social

A tu per tu è una intervista faccia a faccia dove si parla di disabilità. Soprattutto chi ne parla è Andrea Devicenzi. Si tratta di un coach e atleta, appassionato di Sport ed avventure al limite. Ugualmente è un uomo che a 17 anni perde la gamba sinistra a causa di un grave incidente motociclistico. Ma dopo questo evento tragico ha la forza per cambiare la sua vita. Come molti oggi, anche ad Andrea piacciono i social. Infatti utilizza questi canali per infondere contenuti interessanti ed interagire con le persone. Si tratta di un modo per creare pubblico in maniera gratuita generando interesse. Dunque Andrea realizza dei video di coaching sul suo canale youtube e subito dopo, l’anteprima in Instagram.

A Tu Per Tu Live Su Facebook
Intervista a tu per tu tra Andrea Devicenzi e Giuseppe Campoccio, in diretta su Facebook e Instagram.

Si parla di Tanti temi che Andrea tratta anche insieme ai suoi ospiti. Particolarmente interessante è l’appuntamento con Giuseppe Campoccio, l’atleta paralimpico di Cassino. Infatti, grazie alle domande di Andrea, i due affrontano i temi della disabilità. Temi come resilienza, crescita, fallimenti, cambiamento, fede. Ma anche domande come cos’è la normalità e come ricercare la felicità. Dunque è un’occasione per affrontare dei temi importanti e per ricevere risposte da chi la disabilità la vive sulla propria pelle.

A tu per tu con la vita grazie allo sport

Il live su Facebook e Instagram ha come titolo “La vita tra le dita.” Infatti Giuseppe Campoccio sempre usa questa espressione. Si tratta di una similitudine ripresa dallo sport. Dunque Campoccio parla della sua vita come racchiusa tra le dita. Ugualmente negli sport che pratica, il disco si fa ruotare con un dito. Ugualmente la frustata finale nel peso si dà con tre dita. In fine il giavellotto si impugna tra le falangi. Infine c’è il volo, la vita, che viaggia in alto dopo il lancio. Anche se Campoccio lancia seduto, questo resta solo un dettaglio. Infatti conta la spinta che riesce a imprime a l’attrezzo. Dopo c’è l’emozione che si libera. Per il campione azzurro il getto del peso è liberatorio. Giuseppe immagina il volo come l’onda che si avvicina alla riva.

A Tu Per Tu La Vita Tra Le Dita
Giuseppe Campoccio, un uomo che tiene la vita tra le dita.

Mentre viaggia diventa sempre più alta, lenta. Infine arriva e si infrange con potenza sugli scogli. Allo stesso modo Giuseppe traccia la strada dei suoi trionfi. Addirittura la incide a pelle con i suoi tatuaggi. Così dopo i successi di Londra e Berlino, oggi incrociamo le dita per i prossimi obiettivi. Si tratta di sfide come quella di Tokyo 2021. Ma Campoccio è uomo ambizioso e immagina già Parigi 2024 e Los Angeles 2028. Soprattutto è un uomo che lavora. Sempre in cerca della medaglia. Si tratta di un’altra similitudine. La medaglia come condizione di tutti coloro che disabilità cercano e trovano un nuovo scopo. Dunque lo sport paralimpico diventa simbolo di una nuova vita, una rinascita. Si tratta di vincere nella vita e di farlo sempre con grinta.

A tu per tu con Giuseppe Campoccio: La vita tra le dita ultima modifica: 2020-06-08T09:00:00+02:00 da Angelo Franchitto
To Top